60ª Salita dei Monti Iblei

AC Festina lente da Monreale a Chiaramonte Gulfi per a 60ª Monti Iblei

di Ufficio Stampa - 22 Agosto 2017
AC Festina lente da Monreale a Chiaramonte Gulfi per a 60ª Monti Iblei

L’Associazione Culturale Festina lente, presieduta da Rosario Lo Cicero Madè, probabilmente l’unica AC in Italia che opera anche come Scuderia automobilistica, si appresta a prendere parte alla importante 60ª edizione dei Monti Iblei, cronoscalata valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud e per il Campionato Siciliano salite. Abbinata alla citata crono ci sarà anche la Coppa Monti Iblei, riservata alle vetture storiche e la “Festina lente”, sia nell’uno che nell’altro caso, sarà presente. “Si, siamo pronti – dice il Presidente Rosario Lo Cicero Madè – e con grande emozione lo saremo sia tra le moderne che nelle storiche. Nel primo caso – dice ancora Rosario – scenderemo in gara, per affrontare la crono organizzata dal Team Palikè di Palermo, con il  palermitano Antonio Mazzola, al volante di una Peugeot 306 di 2000cc iscritta in Gruppo A; con l’alcamese Dino Blunda, il quale prenderà il via con la monoposto Speed RM motorizzata con un 1600cc Suzuki; con Ignazio Amato, anche lui alcamese, che sarà al volante di una Renault Clio Cup di 2000cc iscritta in Gruppo Racing Start Plus e con il sottoscritto, al via con la Peugeot 106 Rally di 1400cc. iscritta in Gruppo Racing Start. Tra le storiche – prosegue il Presidente – avremo il palermitano Giuseppe Savoca, un pilota che corre da oltre 40anni e che è sicuramente tra i migliori conduttori del panorama motoristico siciliano. Pippo, come lo chiamiamo affettuosamente noi amici, sarà al via con la potente BMW 635 CSI di 3000cc. Tra le storiche – prosegue Madè – avremo anche il rientrante alcamese Ignazio Fundarò, al via con la WV Golf di 1600cc ed infine ci sarà anche il catanese di Randazzo, da anni trapiantato a Palermo, Giuseppe Ferrara Sardo, il quale sarà in gara con la bella Opel GT di 2000cc. I Presupposti per ben figurare – dichiara ancora Madè – ci sono tutti e, come sempre abbiamo fatto, negli Autoslalom, così come nelle cronoscalate e nei Rally storici, contiamo di ben figurare e di portare a casa risultati di prestigio”.

La Associazione Culturale “Festina lente”, lo ricordiamo, ha colto affermazioni di rilievo in alcune Classi di  recenti Autoslalom e importanti affermazioni nelle cronoscalate storiche, grazie a piloti del calibro di Natale ManninoPierluigi Fullone e del già citato Giuseppe Savoca, così come nelle cronoscalate moderne, grazie a Ignazio Amato, ottimo alla Floriopoli – Cerda ed alla Val D’Anapo – Sortino, mentre Dino Blunda è stato autore di una spettacolare gara a Sortino. Anche lo stesso Rosario Lo Cicero Madè, ha avuto le sue soddisfazioni con la nuova Peugeot 106 che ha sostituito la Fiat seicento. Rosario ha infatti vinto la sua classe alla Floriopoli – Cerda e nella difficile Salita del Santuario Cefalù – Gibilmanna, ha ottenuto, oltre alla vittoria nelle sua classe, anche un  terzo posto nel Gruppo Racing Start, alle spalle di due vetture di cilindrata ben superiore alla sua. Le soddisfazioni più grandi, in questo 2017, giungono comunque dai Rally Storici e dagli Slalom “siamo felici – dice il Presidente – di avere con noi due coppie eccezionali, quella tutta corleonese formata dall’Avvocato Antonio Di Lorenzo e dal navigatore Franco Cardella che con la loro Porsche 911 SC preparata dal marinese Ciro Barbaccia, stanno dominando, così come nel 2016, la specialità e poi l’altra coppia di palermitani, unitasi di recente al nostro gruppo, quella formata da Francesco Fontana e dalla navigatrice Anna Patorno, i quali riescono sempre, non solo a strabiliare tutti, con le loro prestazioni ottenute al volante della piccola Morris Mini Cooper, ma persino, così come in occasione del recente Rally del Tirreno, a piazzarsi nei primi posti della classifica assoluta, tanto da salire sul gradino più basso del podio Merito anche al nostro grande slalomista Agostino Bonsignore  dice ancora Rosario – che con la rinnovata, nella meccanica e nell’assetto, A112 Abarth, curata da Margareci, dopo un 2016 di attesa, è tornato alle gare più forte di prima, così come lo era stato nel 2015, anno in cui vinse il Campionato Siciliano della classe S2 e la Coppa ACI Sport 6^ zona del Gruppo Speciale. Agostino  – conclude il Presidente  ha vinto tutte le gare alle quali ha preso parte e nello Slalom di Novara di Sicilia, è stato veramente strabiliante”.

Non siamo avvezzi – dice il Presidente Rosario Lo Cicero Madè – ai toni trionfalistici ed abbiamo sempre massimo rispetto dei nostri avversari ma, a metà della nostra stagione, non possiamo che essere soddisfatti per quanto stiamo facendo, con spirito di lealtà, sportività e legati come siamo, da vera amicizia. A conferma di questa amicizia che ci lega – conclude Rosario – intendo pubblicamente ringraziare il navigatore Giacomo Giannone, il quale, quando non gareggia, veste i panni di Direttore Sportivo del nostro Sodalizio e con lui anche un altro caro amico, il preparatore alcamese Liborio Ciacio che, così come ha fatto alla Floripoli – Cerda dello scorso maggio, metterà a disposizione del nostro Team, anche in occasione della prossima 60^ Monti Iblei, pur non potendo essere fisicamente presente alla manifestazione, il suo Motoroom personale che ci consentirà, non solo di avere un valido appoggio durante le prove e la gara che dovremo affrontare, ma di dare un’immagine positiva della nostra presenza sul percorso di gara”.

La AC Festina lente partirà il prossimo 25 agosto, alla volta di Chiaramonte Gurfi, splendida cittadina del ragusano che ospiterà la 60ª Monti Iblei, per effettuare le verifiche tecnico-sportive e per poi prendere parte alle prove ufficiali di sabato 27 ed alle due manches di gara del 27 agosto.

Cerca un Calendario in Archivio
Ultime Notizie

I big del Campionato Europeo della Montagna premiati ieri al Palazzo della Regione a Trento [VIDEO]

I big del Campionato Europeo della Montagna premiati ieri al Palazzo della Regione a Trento [VIDEO]

I big europei della salita premiati sabato a Trento European Hill Climb Championship

I big europei della salita premiati sabato a Trento

La Pedavena-Croce d’Aune confermata nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020

La Pedavena-Croce d’Aune confermata nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020

Il Trofeo Vallecamonica festeggia la 50ª edizione con il ritorno nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020

Il Trofeo Vallecamonica festeggia la 50ª edizione con il ritorno nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020